Sanremo blindato su sicurezza 250 uomini

Allargamento della "zona rossa", videosorveglianza con 327 telecamere (erano 282 lo scorso anno) collegate alla sala operativa del commissariato; doppie transenne nell'area del red carpet e dell'Ariston che avranno gli accessi controllati con metal detector e servizi di controllo video. E' un Festival blindato. Il punto sulla sicurezza della manifestazione è stato fatto dal questore di Imperia, Cesare Capocasa. Ogni giorno, per 24 ore, la città sarà presidiata da 250 agenti e militari in divisa e in borghese. Molti con telecamera portatile. Per la prima volta ci sarà anche la tecnologia "Mercurio": telecamere montate su auto di pattuglia della polizia che inviano immagini e filmati in tempo reale alla centrale operativa di Sanremo e a Roma, per l'analisi immediata delle targhe dei mezzi. "Il dispositivo di controllo del territorio che precede la manifestazione è paragonabile a quello messo in atto per le visita del Papa o del Presidente della Repubblica", ha detto il questore.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. La Riviera
  2. Genova Repubblica
  3. La Riviera
  4. RivieraSport
  5. Imperia Post

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Prelà

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...